Formazione Sindacale

Metes è il punto di riferimento per la formazione sindacale nel settore agroalimentare

Sei un iscritto, un delegato o un dirigente sindacale e senti parlare in continuazione di formazione, ma le esperienze che hai avuto si sono rivelate spesso delle perdite di tempo e nonostante gli sforzi per trovare in agenda del tempo da dedicare, la formazione alla quale hai partecipato non ti ha lasciato nulla che potesse veramente aiutarti nel lavoro di tutti i giorni.

Le agende dei sindacalisti sono fitte di impegni che spesso li catapultano da un lato all’altro della regione o dell’Italia. La necessità di essere dei validi interlocutori con la direzione aziendale o i rappresentanti istituzionali, l’esigenza di dover fornire ai lavoratori risposte immediate, li obbliga ad essere sempre aggiornati sullo scenario economico di riferimento e la novità introdotte da leggi e regolamenti.

La formazione non può essere considerata un momento separato rispetto all’attività sindacale, ma una parte integrante ed uno strumento a supporto della strategia politico-rivendicativa.
Investire nella formazione sindacale significa creare il serbatoio per il rinnovamento della classe dirigente.

Metes è il punto di riferimento per la formazione sindacale nel settore agroalimentare

Ciò che caratterizza la formazione di Metes è proprio l’approccio di categoria: le conoscenze, le abilità e le competenze fanno direttamente riferimento al contesto politico, giuridico e socio-economico del settore

La formazione sindacale si rivolge agli iscritti, ai delegati, ai quadri e ai dirigenti sindacali della Flai Cgil.

Le attività relative alla formazione sindacale comprendono:

R

Analisi del fabbisogno formativo

R

Realizzazione ed aggiornamento del Catalogo dell’offerta formativa

R

Macro progettazione formativa

R

Micro progettazione della formazione

R

Erogazione della formazione

R

Monitoraggio e valutazione delle attività

R

Verifica finale degli esiti

I risultati della formazione

Un contributo decisivo al ricambio della classe dirigente: il 35% degli attuali dirigenti ha partecipato ad un percorso nazionale (giovani – donne – master)

  • Segreterie territoriali 22%
  • Segreterie gen. territoriali 15%
  • Segreterie regionali 4%
  • Segreterie gen. regionali 2%
  • Segreteria nazionale 1%

I NOSTRI PUNTI DI FORZA SONO:

La progettazione formativa: realizziamo l’analisi del fabbisogno sia a livello di macro-progettazione, sia per la progettazione esecutiva per un’analisi puntuale

La selezione di docenti con comprovata esperienza nel mondo del lavoro che condividono i valori e le finalità

Il monitoraggio e la valutazione: il sistema degli indicatori e delle rilevazioni ci consente di verificare e tenere sotto controllo l’intero processo, fornendo elementi che contribuiscono al miglioramento continuo delle prestazioni

L’ attività preparatoria e di supporto: di analisi, studio e ricerca, e di promozione e diffusione.

L’analisi dei fabbisogni formativi dei delegati, quadri e dirigenti sindacali del settore agroalimentare, è un appuntamento fisso tra le attività di Metes, che si ripete ogni quattro anni, in occasione della stagione congressuale della Flai Cgil, e rappresenta un unicum in letteratura.

L’ultima analisi, realizzata nel 2014, ha coinvolto 2.077 intervistati ed è stata realizzata mediante la distribuzione di un questionario di indagine in 17 regioni e 34 realtà territoriali. Scarica qui il report dell’Analisi del fabbisogno 2014.

Download “Analisi dei fabbisogni formativi 2014” Analisi-dei-Fabbisogni-x-stampa.pdf – Scaricato 164 volte – 1 MB

Guarda il catalogo dei corsi