Il lavoro nero in Bulgaria

Aprile 2019

Il lavoro non dichiarato priva i lavoratori di equo compenso, assicurazione sociale e sanitaria, ferie annuali e altri pagamenti, regolati dal diritto del lavoro.

Il numero totale di persone che pagano ufficialmente contributi sociali nel settore agricolo bulgaro è 110.605 su 2.802.989 lavoratori – solo il 3,95% di tutti gli assicurati.

La giustizia sociale passa attraverso la consapevolezza personale, l’informazione a cui abbiamo accesso e la scelta consapevole che facciamo.

Per informare, sensibilizzare e promuovere una maggiore consapevolezza dei diritti, il sindacato bulgaro FNSZ, aderente alla Confederazione of Independent Trade Unions (CITUB), ha prodotto un opuscolo che spiega:

  • cosa si intende per lavoro non dichiarato;
  • quali forme concrete può assumere;
  • quali sono le conseguenze negative che produce per i lavoratori, per i datori di lavoro, per lo Stato, per la società;
  • quali sono le cause e quali sono i fattori che contribuiscono al suo sviluppo;
  • quali sono le misure e le azioni per impedirne il verificarsi.

Scaricalo qui.

Articoli correlati

Attività dell’Ispettorato nazionale del lavoro 2023

Attività dell’Ispettorato nazionale del lavoro 2023

Il numero 19 del “Bollettino Statistico della Fondazione Metes” è dedicato ad una analisi dei risultati dell’attività di tutela e vigilanza in materia di lavoro e legislazione sociale svolta dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro nel settore agricolo italiano nel corso...

La giusta transizione per un settore agroalimentare sostenibile

La giusta transizione per un settore agroalimentare sostenibile

Martedì 25 giugno 2024 alle ore 14 presenteremo l'ultimo numero della rivista AE dedicato alla transizione sostenibile del settore agroalimentare. Durante l'iniziativa sarà presentato il documento della Flai Cgil per l'Alleanza Clima Lavoro e saranno approfondite...

Andamento dell’inflazione

a cura dell’Ufficio Studi della Fondazione Il 7 giugno 2024 l’ISTAT ha pubblicato i dati definitivi sull'andamento dell’inflazione misurata sulla base dell’indice IPCA al netto della dinamica dei prezzi dei beni energetici importati per il periodo 2020-2023 e le...